Scappare dalla porta di casa e abbaiare al suono del campanello: come gestire il tuo cane - Zampa Map

Scappare dalla porta di casa e abbaiare al suono del campanello: come gestire il tuo cane

Scappare dalla porta di casa è uno tra i “disturbi” più comuni nei cani e anche uno dei comportamenti meno graditi dai proprietari insieme all’abbaiare quando suona il campanello. Con il rinforzo positivo e un po’ di pazienza, entrambi i comportamenti possono essere migliorati e potenzialmente eliminati. Vediamo insieme come. Porta. Scappare dalla porta è un comportamento molto comune che può avere anche conseguenze pericolose.

Il primo passo per fermare questo comportamento è quello di scoprire, in primo luogo, il motivo per cui il vostro cane vuole farlo. Perché i cani scappano? Molti cani si annoiano nel loro ambiente familiare e sono stimolati dalla possibilità di scappare appena vedono uno spiraglio dalla porta o dal cancello di casa. I cani che non hanno molte opportunità di andare fuori possono voler scappare per avere un assaggio di libertà, mentre altri con un alto istinto sono guidati dal loro desiderio di cacciare. La maggior parte dei cani domestici vivono in un ambiente con privazioni sensoriali, così la promessa di divertimento e l’eccitazione fuori casa diventa troppo difficile da ignorare e scappare li fa sentire bene.

Come far smettere al vostro cane di scappare? I cani sono nati con poco autocontrollo e spetta a noi insegnare loro le “buone maniere” in modo che possano vivere con maggiore successo in un ambiente domestico. Insegnate al vostro cane a “restare” mettendo la mano su e tenendolo fermo fino a quando gli date il segnale di Ok per muoversi, immediatamente seguito da un bocconcino appetitoso o un giocattolo come ricompensa. Una volta che vi siete guadagnati l’attenzione del vostro cane, allungate gradualmente il tempo fino a quando riuscirà rimanere sul posto per un minuto. Ora chiedetegli di restare e fate un passo indietro. Se si muove, mettetelo di nuovo al suo posto di attesa iniziale e ripetete l’esercizio. Ripetete fino a quando si potrete camminare una decina di passi lontano da lui senza che vi segua. Ora siete pronti per passare alla porta. Ripetete l’esercizio alla porta principale con il vostro cane rimarrà una buona distanza dalla porta.

Mettete la mano sulla porta e abbassate la maniglia. Questo è un segnale uditivo che la porta sta per essere aperta, e potrebbe invogliare il cane a muoversi verso di lei. Mettete il vostro cane di nuovo al suo posto fino a quando riuscirete ad abbassare la maniglia della porta senza che lui si muova. Per ogni ripetizione dell’esercizio, tornate indietro e rimettetelo al suo posto. Operando in questo modo staremo continuamente rinforzando il comportamento del “resta”. Quando il vostro cane non avrà più difficoltà a rimanere sul posto, allora si può passare al livello successivo. Aprite la porta una piccola fessura, richiudete e tornate dal vostro cane rinforzare con un premio. Continuate fino a quando avrete la porta spalancata con il vostro cane fermo sul posto.

Questo tipo di lavoro è centrato sull’insegnare al cane a pensare e a volte i proprietari dimenticano quanto sia importante, per permettergli di risolversi i problemi quotidiani con la vostra guida. Il problemsolving è estremamente importante e fornisce un prezioso stimolo mentale che motiva e mantiene la mente del cane attiva e in forma. Lo stadio successivo è quello di aggiungere un suono come segnale che qualcuno è alla porta. Fate suonare il campanello a un membro della famiglia o a un amico. Una cosa sarà per il vostro cane sedersi e aspettare da una porta nel corso di una sessione di allenamento, ma un’altra sarà usare l’autocontrollo dopo che il campanello ha suonato. Siate pazienti perché il vostro cane potrà reagire al suono, correndo verso la porta e abbaiando.

Con calma lo portate di nuovo al suo posto e ripetete fino a quando non si muove dopo aver udito il campanello. Aprite la porta per rivelare che fuori non c’è nessuno. Ripetete l’esercizio prima con i familiari, poi con gli ospiti, fino a quando il cane è socievole e sicuro intorno persone nuove. Questo esercizio di insegnamento potrebbe richiedere tempo. Non abbiate fretta, siate pazienti e coerenti e vedrete i progressi. Ricordate che ogni cane è unico e impara ad un ritmo diverso. Abbaiare al suono del campanello. Un altro problema comune tra i cani è l’eccessivo abbaiare, in particolare quando suona il campanello.

La formula per risolvere questo problema è simile al protocollo sopra per la porta. La chiave è di desensibilizzare il vostro cane al suono del campanello: Sedetevi da qualche parte vicino la porta di casa e chiedete ad un amico o un vicino di suonare il campanello. Quando squilla, ignoratelo completamente, così come l’abbaiare del vostro cane. Non state in piedi a parlare e non aprite la porta. Aspettate che il vostro cane si sia calmato completamente prima di farlo. Consentite al cane di salutare il vostro ospite come ricompensa. Ripetete questo processo fino a quando il cane diventa insensibile al suono del campanello.

Questa operazione potrebbe richiedere più sessioni di 10-15 minuti. Siate pazienti! Alcuni cani imparano più rapidamente di altri.


Altri articoli recenti